Lipidi insaponificabili: idrocarburi, terpeni, sterili, tocoferoli, alcoli grassi

I lipidi insaponificabili sono quei lipidi che non contengono gruppi esterei e pertanto non possono dare reazione di saponificazione. Essi hanno un importante ruolo biologico, proprietà nutrizionali e caratteristiche che influenzano la qualità dei lipidi.

Esistono diversi fattori che determinano composizione dei lipidi insaponificabili:

  • origine dei semi o dei frutti
  • conservazione e trattamento dei semi o dei frutti prima dell’estrazione dell’olio
  • modalità di estrazione e raffinazione dell’olio grezzo
  • modalità di separazione e purificazione dei lipidi insaponificabili

Composizione dei lipidi insaponificabili

La frazione insaponificabile presenti negli oli e nei grassi vegetali è costituita da una serie eterogenea di classi di sostanze:

Idrocarburi

Gli idrocarburi possono presentare una catena lineare o ramificata satura o insatura.

Lipidi insaponificabili- olio di oliva
olio di oliva

Tra essi lo squalene  che si trova in specie vegetali come olio di oliva, germe di grano e crusca di riso ma è più abbondante negli oli di fegato di pesce, specialmente quelli raccolti dagli squali.

Terpeni

Tra i terpeni vi sono alcune vitamine liposolubili come la vitamine A, E e K, i carotenoidi e alcuni coenzimi come il coenzima Q10 e l’ubichinone. Tutti i terpeni possono essere considerati come derivati dell’isoprene. A seconda del numero di unità isopreniche formano diversi tipi di terpeni

Nome Numero unità di isoprene Esempi di composti
Monoterpeni 2 Mentolo, canfora, limonene
Sesquiterpeni 3 Cariofillene, farnesolo
Diterpeni 4 Cembrene, steviolo
Triterpeni 6 Olenano, glicirrizina
Tetraterpeni 8 Caroteni, xantofille

 

Alcoli grassi

lipidi insaponificabili- classificazione
noce di cocco

Composti a lunga catena, sia saturi che insaturi tra cui l’1-esadecanolo.. Questo alcol ottenuto per la prima volta dal grasso di balena e presente nell’olio di palma e l’olio di cocco è chiamato alcol cetilico o palmitilico. Un altro esempio è l’alcol oleilico presente nell’olio di pesce

Tocoferoli

I tocoferoli costituiscono il gruppo della vitamina E di cui l’α-tocoferolo costituisce la forma più abbondante

Steroli

Gli steroli rappresentano la maggior parte dei lipidi insaponificabili. Uno dei più abbondanti è il sitosterolo che trova negli oli vegetali, noci, avocado. Un altro esempio è il campesterolo che è un fitosterolo la cui struttura chimica è simile a quella del colesterolo

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Temperature di ebollizione di composti organici

Le temperature di ebollizione dei composti organici forniscono informazioni relative alle loro proprietà fisiche e alle caratteristiche della loro struttura e costituiscono una delle...

Nomenclatura degli alcani. Esercizi svolti

La nomenclatura degli alcani costituisce, in genere, il primo approccio per quanti iniziano a studiare la chimica organica Nomenclatura Le regole per la nomenclatura degli alcani...

Priorità dei gruppi funzionali

Se il composto ha più gruppi funzionali ad essi viene assegnato un ordine di priorità in quanto solo un gruppo funzionale può essere indicato...