Tag: saponificazione

Tensioattivi molecole anfipatiche

I tensioattivi sono molecole anfipatiche con coda idrofoba e una testa idrofila e costituiscono un componente primario dei detersivi A causa della contemporanea presenza nella...

Idrossido di litio: sintesi, reazioni

L'idrossido di litio è un composto inorganico con formula LiOH ed è una base forte come tutte quelle costituite da metalli alcalini. Tuttavia esso è...

Stearato di magnesio: proprietà, sintesi, usi

Lo stearato di magnesio è un sale derivante dall’acido stearico che ha formula Mg(C18H35O2)2 In commercio è distribuito come miscela di diversi sali di acidi...

Idrossido di potassio: sintesi, reazioni, usi

L'idrossido di potassio, detto comunemente potassa caustica, ha formula KOH ed è una base forte di colore bianco. Si presenta deliquescente, solubile in acqua,...

Acido palmitico: biosintesi, usi, olio di palma

L’acido palmitico è contenuto nell’olio di palma ma è presente in particolare nelle carni, latticini, burro di arachidi e burro di cacao, margarina e...

Acido stearico: proprietà, struttura

L'acido  stearico   è un acido carbossilico con 18 atomi di carbonio e fa parte della famiglia degli acidi grassi saturi. A differenza di altri grassi...

Idrolisi degli esteri in ambiente acido e basico, meccanismo

L'idrolisi degli esteri può avvenire in ambiente acido detta retro-Fisher o in ambiente basico ed è detta saponificazione. Gli esteri sono composti organici aventi formula...

Acido miristico: sintesi, usi

L'acido tetradecanoico o acido miristico è un acido grasso saturo a catena lineare avente formula CH3(CH2)12COOH A temperatura ambiente si presenta come un solido che...

Vitamina A: sintesi e funzioni

La vitamina A è una vitamina liposolubile presente negli alimenti di origine animale come latte, tuorlo d'uovo, burro, fegato e olio di fegato di...
da Chimicamo

Tensioattivi anionici: struttura e classificazione

I tensioattivi anionici ,componenti fondamentali dei detergenti, sono composti organici sintetici ad eccezione del sapone caratterizzati dalla presenza nella molecola di due gruppi, uno...

Ossidazione di Oppenauer

L'ossidazione di Oppenauer, è un metodo per ossidare selettivamente gli alcoli secondari a chetoni. La reazione prende il nome dal chimico austriaco Rupert Viktor Oppenauer che la riportò nel 1937. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer, si utilizza un eccesso di un chetone, come, ad esempio l’acetone per trasformare un alcol secondario a chetone. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer si utilizza, quale catalizzatore, un...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...