Vitamina F: fonti, funzioni

La vitamina F non è una vitamina in senso stretto e prende il nome dall’inglese Fatty acid. Essa, infatti, comprende acidi grassi polinsaturi essenziali e principalmente  acido linoleico della serie omega-6 e omega-9. L’acido linoleico è incorporato nei fosfolipidi dei tessuti e dei depositi adiposi e costituisce una forma di riserva.

acido linoleico-struttura
acido linoleico

 

L’altro acido grasso è l’acido alfa-linolenico della serie omega-3. Esso ha un ruolo nella riduzione della pressione sanguigna, dei trigliceridi nel sangue, dell’infiammazione e dell’incidenza delle malattie cardiovascolari.

struttura acido alfa-linolenico
acido alfa-linolenico

Dalla trasformazione dell’acido alfa-linolenico si ottiene l’acido eicosapentaenoico (EPA) della serie omega-3 dotato di proprietà antinfiammatorie. Ha una funzione importante nella struttura cellulare in quanto gli acidi grassi strutturano  e danno  flessibilità allo strato esterno delle cellule

Fonti di vitamina F

La vitamina F non è prodotta dall’organismo ed è assunta tramite alimenti che contengono quantità variabili dei due acidi.

pine nuts g53fed64c6 1920 1 da Chimicamo

È contenuta principalmente in:

  • Frutta a guscio come noci, nocciole, anacardi, mandorle e pinoli
  • Semi come semi di lino, girasole, zucca, canapa e soia
  • Oli vegetali come olio di semi di lino, canola, noci, soia, girasole, mais e arachidi

Si trova anche nelle uova e in alcuni pesci come salmone, tonno e sgombro

Funzioni della vitamina F

La vitamina F, unitamente alla vitamina D rende disponibile il calcio ai tessuti, aiuta l’assimilazione del fosforo e stimola la conversione del carotene in vitamina A.

È usata in molti prodotti cosmetici poiché idrata la pelle e infatti è detta “vitamina della pelle”

Per le sue proprietà antinfiammatorie, può aiutare in caso di acne, psoriasi e dermatite atopica.

Inoltre:

  • aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache e a ridurre il livello di colesterolo
  • ostacola il deposito dei trigliceridi nelle arterie prevenendo l’aterosclerosi
  • concorre al corretto funzionamento del sistema immunitario
  • può aiutare a migliorare i sintomi della depressione e dell’ansia
  • migliora le funzioni articolari e può aiutare a gestire i sintomi dell’artrite reumatoide

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Perossidazione lipidica: meccanismo

La perossidazione lipidica può essere descritta come un processo in cui agenti ossidanti come specie reattive all’ossigeno (ROS) e  radicali liberi attaccano i lipidi...

Le proteine e loro struttura

Le proteine sono polimeri i cui monomeri sono costituiti dai venti diversi tipi di amminoacidi presenti in natura. Gli amminoacidi sono composti che contengono...

Classificazione degli enzimi

La classificazione degli enzimi si basa sul tipo di reazione che essi catalizzano e pertanto si hanno sei classi di enzimi. Gli enzimi sono...