Tag: alcaloidi

Nanoparticelle di argento, sintesi e applicazioni

Le nanoparticelle di argento grazie alle loro proprietà fisiche e chimiche sono sempre più utilizzate campo medico, nell’industria alimentare e nei beni di consumo

Sintesi organica: sfida nella creazione di nuove molecole

Tramite la sintesi organica si possono ottenere molecole non presenti in natura e composti che replicano quelli di origine naturale

Prodotti naturali e farmaci: tutto ciò che devi sapere sui loro benefici

I prodotti di origine naturale costudiscono una fonte inesauribile di composti con azione terapeutica che, sin dall'antichità, hanno consentito la cura di malattie

Teofillina: proprietà, meccanismo di azione nel trattamento dell’asma

La teofillina è un alcaloide strutturalmente simile alla caffeina e alla teobromina anche detta 1,3-dimetilxantina. È un derivato della xantina ed è presente in natura...

Arecolina- proprietà, effetti, usi

L’arecolina è un estere alcaloide che si trova nei semi della palma della noce di betel, chiamata anche palma areca dal suo nome scientifico,...

Perché è buono il cioccolato

I ricercatori dell'Università di Leeds, nel Regno Unito hanno decodificato i meccanismi di elaborazione sensoriale scoprendo perché è così buono il cioccolato Nel loro studio,...

Atropina: struttura, sintesi, funzioni

L' atropina è un alcaloide tropanico di origine naturale in cui è presente l’unità strutturale del tropano. È infatti presente in molte piante della famiglia...

Tropano: struttura, sintesi, alcaloidi tropanici

Il tropano è un’ammina biciclica che costituisce l’elemento strutturale comune a tutti gli alcaloidi tropanici. Questi ultimi appartengono alle piante medicinali più antiche del...

Scopolamina: struttura, sintesi, farmaci

La scopolamina, nota anche come ioscina, è un alcaloide tropanico inibitore reversibile non selettivo dei recettori muscarinici. Si tratta quindi di un anticolinergico che interferisce...
da Chimicamo

Muscarina: struttura, funzioni, metabolismo

La muscarina è un alcaloide tossico presente in alcuni funghi velenosi del genere Inocybe e Clitocybe. È contenuta, anche se in quantità minori, anche nell’Amanita...

Caffè decaffeinato: ottenimento

Il caffè decaffeinato, nato all'inizio del XX secolo, è un'alternativa al caffè a cui è stata allontanata la caffeina per evitarne gli effetti collaterali La caffeina...

Acido shikimico: usi, via dello shikimato

L'acido shikimico o acido 3R,4S,5R-triidrossicicloes-1-encarbossilico è un composto organico naturale. Il nome dell’acido deriva dalla pianta da cui fu estratto per la prima volta...

PM 2.5

Il PM 2.5 (diametro aerodinamico ≤ 2.5 μm) è definito da particelle fini che contengono carbonio e assorbono vari composti chimici, come metalli, composti organici e sali, e gruppi biologici, come tossine e polline. Questi composti PM 2.5 hanno un grande effetto sulla salute umana e possono causare malattie respiratorie e cardiovascolari. Il PM 2.5 è l’acronimo di Particulate Matter costituito da particolato, ovvero materiale...

Genipina

La genipina è un composto naturale che si ottiene estraendo il frutto della pianta Gardenia jasminoides Ellis che proviene dalle regioni dell'Asia meridionale dove è ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale cinese secondo cui allevierebbe il mal di testa e i sintomi del diabete di tipo II e tratterebbe le infiammazioni e le malattie del fegato. La genipina è spesso impiegata come colorante alimentare in quanto...