Sali organici di magnesio: un supporto naturale per la salute e il benessere

I sali organici di magnesio sono composti che contengono ioni di magnesio legati alla base coniugata di un acido carbossilico.

Questi composti sono spesso utilizzati negli integratori alimentari o come fonti di magnesio biodisponibile. I sali organici di magnesio offrono, infatti, diversi vantaggi rispetto ai composti inorganici, come una maggiore tollerabilità e una maggiore compatibilità con il corpo umano.

verdure a foglia verde da Chimicamo
verdure a foglia verde

Il caldo intenso e la conseguente sudorazione eccessiva possono contribuire alla perdita di vari elettroliti, tra cui il magnesio, attraverso i pori della pelle. Per evitare una carenza di magnesio durante i periodi di caldo intenso, è importante mantenere un’adeguata idratazione e assicurarsi di assumere una dieta equilibrata e ricca di alimenti contenenti magnesio, come verdure a foglia verde, noci, semi, cereali integrali e legumi. Inoltre, in alcuni casi potrebbe essere necessario considerare l’assunzione di integratori sali organici di magnesio

Il magnesio isolato per la prima volta da Sir Humphry Davy in Inghilterra nel 1808 è l’ottavo elemento più comune nella crosta terrestre e si trova nei minerali principalmente sotto forma di magnesite come MgCO3 e sotto forma di dolomite CaMg(CO3)2. Nell’uomo  il magnesio è il quarto catione più abbondante ed è essenziale, soprattutto all’interno delle cellule, dove assolve a numerose funzioni fisiologiche.

Il magnesio è un cofattore in più di 300 sistemi enzimatici che regolano diverse reazioni biochimiche nel corpo, tra cui la sintesi proteica, la funzione muscolare e nervosa, il controllo glicemico e la regolazione della pressione arteriosa.

Contribuisce allo sviluppo strutturale delle ossa ed è necessario per la sintesi del DNA, dell’RNA e del glutatione che ha proprietà antiossidanti.

Il magnesio svolge anche un ruolo nel trasporto attivo di ioni di calcio e di potassio attraverso le membrane cellulari, un processo importante per la conduzione dell’impulso nervoso, la contrazione muscolare e il normale ritmo cardiaco.

Esempi di sali organici di magnesio

I sali organici di magnesio utilizzati negli integratori sono il citrato, il gluconato, il lattato e il malato di magnesio che hanno tutti la caratteristica di essere biodisponibile e di rilasciare ioni Mg2+ che è utile per coloro che presentano una carenza o che hanno un fabbisogno aumentato di questo minerale.

Il citrato di magnesio è il sale di magnesio dell’acido citrico ed è generalmente utilizzato, a dosaggi elevati, come lassativo e regolatore di acidità degli alimenti e largamente utilizzato in quanto è economico e solubile.

Il gluconato di magnesio è il sale di magnesio dell’acido gluconico che viene spesso scelto per la sua buona biodisponibilità e per la sua tollerabilità. L’acido gluconico è il substrato iniziale della via dei pentoso fosfati, processo metabolico citoplasmatico, parallelo alla glicolisi, in grado di generare NADPH e convertire zuccheri esosi in pentosi

lattato di magnesio da Chimicamo
lattato di magnesio

Il lattato di magnesio, sale di magnesio dell’acido lattico e spesso utilizzato come integratore per supportare la salute cardiovascolare e migliorare l’energia. Come additivo alimentare, è utilizzato in alimenti e bevande come regolatore di acidità

Il malato di magnesio è una forma di magnesio legata all’acido malico. Questo composto è spesso usato per sostenere la salute muscolare e l’energia.

L’acido malico è un acido naturale della frutta presente nella maggior parte delle cellule del corpo ed è un componente vitale degli enzimi che svolgono un ruolo chiave nella sintesi di ATP e nella produzione di energia. Poiché l’energia di legame tra lo ione magnesio e lo ione malato non è molto alta questo composto è anche altamente solubile.

Vantaggi dei sali organici di magnesio

fasterRunner 656983165 770x533 1 650x428 1 da Chimicamo
affaticamento fisico

I sali organici di magnesio hanno generalmente una migliore biodisponibilità rispetto ai sali inorganici di magnesio ovvero sono più facilmente assorbiti e utilizzati dal corpo umano. Gli studi hanno dimostrato che i sali organici di magnesio sono meglio assorbiti rispetto ai sali inorganici come il cloruro di magnesio.

I sali organici di magnesio sono spesso meglio tollerati dal sistema digestivo rispetto a quelli inorganici. Ad esempio, alcuni sali inorganici possono causare effetti lassativi o disturbi gastrointestinali, mentre essi tendono ad essere meno aggressivi e meno propensi a causare tali effetti collaterali indesiderati.

Inoltre sono simili a quelli presenti naturalmente nel corpo umano e pertanto possono essere meglio riconosciuti e utilizzati dal sistema biologico, contribuendo a una maggiore efficacia.

Gli integratori alimentari tendono a privilegiare ingredienti naturali e sicuri. I sali organici di magnesio sono derivati da composti organici naturali che sono presenti anche negli alimenti. Questo li rende una scelta più in linea con la filosofia di utilizzare ingredienti naturali e sostenibili negli integratori.

 

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Temperature di ebollizione di composti organici

Le temperature di ebollizione dei composti organici forniscono informazioni relative alle loro proprietà fisiche e alle caratteristiche della loro struttura e costituiscono una delle...

Nomenclatura degli alcani. Esercizi svolti

La nomenclatura degli alcani costituisce, in genere, il primo approccio per quanti iniziano a studiare la chimica organica Nomenclatura Le regole per la nomenclatura degli alcani...

Priorità dei gruppi funzionali

Se il composto ha più gruppi funzionali ad essi viene assegnato un ordine di priorità in quanto solo un gruppo funzionale può essere indicato...