Acido nitroso: storia, proprietà, reazioni, sintesi, usi

L’acido nitroso è un acido ternario instabile avente formula HNO2 presente solo in soluzione o sotto forma dei suoi sali noti come nitriti

Storia

Nel 1777 il chimico tedesco Carl Wilhelm Scheele scoprì che c’era più di un di un acido contenente azoto e distinse un acido denominato successivamente acido nitroso dall’acido nitrico  denominandolo come acido flogistico di azoto.
Dimostrò che tale acido, quando era riscaldato, perdeva ossigeno lasciando un sale deliquescente che, a bassi valori di pH si decomponeva in un acido volatile.

Fu compreso inoltre che esistevano due sali distinti ovvero i nitriti e i nitrati e lo scienziato britannico Henry Cavendish dimostrò che si otteneva il nitrito di argento quando il nitrito di potassio veniva fatto reagire con una soluzione di nitrato di argento.

Gay-Lussac fu il primo a preparare gli acidi nitrico e nitroso per blanda ossidazione dell’ossido nitrico in presenza di ossigeno e acqua.

Proprietà dell’acido nitroso

Nitrous Acid da ChimicamoNell’acido nitroso l’azoto presenta il numero di ossidazione +3 che è un valore intermedio tra il numero di ossidazione maggiore e quello minore pertanto l’acido nitroso può comportarsi sia da acido ossidante che riducente.

Gli agenti ossidanti come perossido di idrogeno, ione permanganato, ione cromato e ozono vengono ridotti mentre esso si trasforma in acido nitrico.

Analogamente gli agenti riducenti vengono ossidati mentre esso si trasforma in monossido di azoto.

Reazioni

Lo stagno (II) viene ossidato a stagno (III), il biossido di zolfo in anidride solforica, lo ioduro in iodio secondo la reazione:
2 I + 2 HNO2 → 2 OH + 2 NO + I2

Oltre che il monossido di azoto dalla riduzione dell’acido nitroso si possono ottenere altri prodotti come azoto molecolare e monossido di diazoto.

Ad esempio l’urea reagisce con l’acido nitroso per dare azoto, biossido di carbonio e acqua:
CO(NH2)2 + 2 HNO2 → 2 N2 + CO2 + 3 H2O

L’idrazina reagisce con l’acido nitroso per dare monossido di diazoto, ammoniaca e acqua:
N2H4 + HNO2 → N2O + NH3 + H2O

L’acido idrazoico reagisce con l’acido nitroso per dare monossido di diazoto, azoto e acqua:
HN3 + HNO2 → N2O + N2 + H2O

L’acido nitroso in forma gassosa che viene raramente incontrato si decompone in biossido di azoto, monossido di azoto e acqua:
2 HNO2 → NO2 + NO + H2O

Reazioni

Può essere ottenuto dalla reazione tra:

  •  anidride nitrosa e acqua ghiacciata:
    N2O3 + H2O → 2 HNO2
  •  acido nitrico, monossido di azoto e acqua:
    HNO3 + NO + H2O → 3 HNO2

Usi

E’ utilizzato per ottenere sali di diazonio:
HNO2 + ArNH2 + H+ → ArN2++ 2 H2O

Costituisce il reagente per distinguere le ammine primarie, secondarie e terziarie

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Reagente limitante: esercizi svolti

Si definisce reagente limitante di una reazione chimica quella specie che si consuma per prima e che determina la quantità dei prodotti di reazione. Per...