Tag: solubilità

Proprietà del cloruro di bario: sintesi, reazioni

Tra le proprietà del cloruro di bario, composto inorganico avente formula BaCl2 è la sua solubilità: infatti è il più comune dei sali solubili...

1-propanolo: proprietà, sintesi, reazioni, usi

L' 1-propanolo è un alcol primario avente formula CH3CH2OH isomero del 2-propanolo noto anche come isopropanolo. L’ 1-propanolo si trova nell'ambiente durante la produzione, lavorazione,...

Anidride succinica: sintesi, reazioni, usi

L' anidride succinica è un composto organico appartenente alla classe dei derivati degli acidi bicarbossilici. Essa infatti è l’anidride acida dell’acido succinico e si...

Fenantrene: proprietà, sintesi, reazioni, usi

Il fenantrene è un idrocarburo policiclico aromatico composto da tre anelli benzenici fusi il cui nome deriva dai termini fenile e antracene. Gli idrocarburi...

Acido iodico: proprietà, sintesi, reazioni

L'acido iodico è un ossiacido avente formula HIO3 in cui lo iodio ha numero di ossidazione +5. Esso si presenta come un solido bianco che...

La fluorescina: proprietà, sintesi, usi

La fluorescina è un colorante acido di natura xantinica fluorescente rilevabile anche se presente in quantità minime. In chimica analitica è usata come indicatore...

Cloruro di stagno (II): proprietà, sintesi, reazioni

Il cloruro di stagno (II) viene anche detto cloruro stannoso in quanto lo stagno presenta il numero di ossidazione +2 che è più basso...

Cloruro: composti, conducibilità, reazioni

Lo ione cloruro è un anione monoatomico che ha formula Cl- ed è un elettrolita essenziale che si trova in tutti i fluidi corporei. Esso...

Fluoruro e carie dentale

Il fluoruro è un anione monoatomico che ha formula F- ed è la base coniugata dell’acido fluoridrico. Molti fluoruri sono sali poco solubili tra cui...
da Chimicamo

Legge di distribuzione di Nernst: limiti e deviazioni

Secondo la legge di distribuzione di Nernst enunciata dal chimico tedesco Walther Hermann Nernst nel 1891 un soluto si distribuisce tra due solventi immiscibili...

Ione carbonato: idrolisi, decomposizione, solubilità

Lo ione carbonato è un anione poliatomico con formula CO32- avente geometria planare con angoli di 120° in cui il carbonio è ibridato sp2. L’atomo...

Cromato: sintesi, solubilità

Il cromato è un anione poliatomico avente formula CrO42- in cui il cromo ha numero di ossidazione +6. Presenta struttura tetraedrica e il cromo è...

Ossidazione di Oppenauer

L'ossidazione di Oppenauer, è un metodo per ossidare selettivamente gli alcoli secondari a chetoni. La reazione prende il nome dal chimico austriaco Rupert Viktor Oppenauer che la riportò nel 1937. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer, si utilizza un eccesso di un chetone, come, ad esempio l’acetone per trasformare un alcol secondario a chetone. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer si utilizza, quale catalizzatore, un...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...