Tag: reattivo di tollens

Aldeide cinnamica: sintesi, reazioni, usi

L'aldeide cinnamica è una sostanza organica presente nell'olio essenziale di cannella che ha formula C6H5CH=CHCHO. Può essere considerata come un derivato della acroleina per sostituzione di...

Acido formico: reazioni

L’acido formico il cui nome I.U.P.A.C. è acido metanoico è il più semplice degli acidi carbossilici ed ha formula HCOOH. Il naturalista inglese John Ray,...

Resorcinolo: sintesi, reazioni, usi

Il resorcinolo il cui nome I.U.P.A.C. è benzene-1,3-diolo è un solido bianco cristallino. Esso tende a diventare rosa se è impuro quando è esposto...

Metodi per distinguere aldeidi e chetoni

Tra i metodi per distinguere aldeidi e chetoni vi è quello di sottoporre il composto a ossidazione in presenza di ossidanti come bicromato di...

Ossidazione di Oppenauer

L'ossidazione di Oppenauer, è un metodo per ossidare selettivamente gli alcoli secondari a chetoni. La reazione prende il nome dal chimico austriaco Rupert Viktor Oppenauer che la riportò nel 1937. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer, si utilizza un eccesso di un chetone, come, ad esempio l’acetone per trasformare un alcol secondario a chetone. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer si utilizza, quale catalizzatore, un...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...