Tag: pigmenti

Cianobatteri, funzioni e applicazioni

I cianobatteri sono in grado di fissare l'azoto atmosferico, trasformandolo in composti utilizzabili dalle piante e da altri organismi

Solfato di piombo: solubilità, sintesi, reazioni

Il solfato di piombo è un sale in cui lo zolfo ha numero di ossidazione + 6 e il piombo +2 e ha formula...

I segreti dell’arte rinascimentale- Chimica

Alcuni segreti dell’arte rinascimentale potrebbero essere stati scoperti dai ricercatori del Karlsruhe Institute of Technology in Germania. Lo studio pubblicato il 28 marzo su Nature...

Composto insolito in un dipinto di Rembrandt

Un gruppo di scienziati provenienti da diverse Università ha scoperto un composto insolito in un dipinto di Rembrandt. L’opera è conservata nel Rijksmuseum di Amsterdam...

Acido chermesico: struttura, coloranti

L’acido chermesico è il colorante rosso primario trovato nel Kermes ricavato dai corpi essiccati delle femmine di alcune specie di cocciniglia. Oltre all’acido chermesico...

Solfuro di cadmio: proprietà, sintesi, reazioni

Il solfuro di cadmio CdS è un composto  presente in natura nei minerali greenockite e hawleyite che differiscono tra loro nella struttura cristallina. Presenta...

Fitocromi: struttura, funzioni

I fitocromi sono presenti in batteri, cianobatteri, funghi, alghe e piante terrestri e, sebbene in tutti i casi possano percepire la luce, hanno proprietà...

Malachite: diffusione, proprietà, usi

La malachite è un minerale costituito da carbonato basico di rame (II) che ha formula Cu2CO3(OH)2 Essa si presenta di un colore verde e si...

Azzurrite: diffusione, proprietà, usi

L'azzurrite è un minerale costituito da carbonato basico di rame (II) che ha formula Cu3(CO3)2(OH)2 Essa si presenta di un colore che va dal blu...
da Chimicamo

β-carotene: proprietà, preparazione, fabbisogno

Il β-carotene è una sostanza che appartiene a un gruppo di oltre 600 composti tra cui luteina e licopene, detti carotenoidi ovvero terpenoidi costituiti...

Inchiostri: composizione

Gli inchiostri sono miscele generalmente liquide o pastose che possono essere utilizzate per scrivere o per stampare. Soluzioni di coloranti o sospensioni di pigmenti in...

Acido ammidosolfonico

L'acido ammidosolfonico detto anche acido solfammico ha formula H2NSO3H. È un solido bianco non igroscopico solubile in acqua e formammide  e scarsamente solubile in metanolo, etere,...

Ossidazione di Oppenauer

L'ossidazione di Oppenauer, è un metodo per ossidare selettivamente gli alcoli secondari a chetoni. La reazione prende il nome dal chimico austriaco Rupert Viktor Oppenauer che la riportò nel 1937. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer, si utilizza un eccesso di un chetone, come, ad esempio l’acetone per trasformare un alcol secondario a chetone. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer si utilizza, quale catalizzatore, un...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...