Tag: cisteina

Selenio e COVID-19

Già nel 2020 a pochi mesi dalla crisi pandemica studi cinesi avevano evidenziato una correlazione tra selenio e COVID-19.La ricerca individuò i dati tra...

Fosfoproteine polimeri naturali

Le fosfoproteine ​​sono polimeri di origine naturale che si trovano sia nel regno animale che vegetale Come le altre proteine, contengono gruppi idrofili, come –O–,...

Cistina: struttura, sintesi, funzioni, usi

La cistina è un amminoacido non essenziale contenente zolfo ottenuto dall'ossidazione di due molecole di cisteina che si legano tramite un legame disolfuro. Il chimico...

Amminoacidi glucogenici: catabolismo

Gli amminoacidi glucogenici GAA sono quegli amminoacidi che possono essere impiegati per essere convertiti a glucosio tramite il processo di gluconeogenesi. Si differenziano dagli amminoacidi...

Idrogenasi: classificazione

Le idrogenasi sono enzimi catalizzano l'ossidazione reversibile dell’idrogeno molecolare e conseguentemente la riduzione dei substrati. Questi enzimi appartengono quindi alla classe delle ossidoreduttasi catalizzando...

Molibdeno: ruolo biologico, alimenti

Il molibdeno è un metallo di transizione presente in natura nella molibdenite prevalentemente sotto forma di solfuro di aspetto simile al solfuro di piombo...

Omocisteina: sintesi, metabolismo

L' acido (2S)-2-ammino-4-sulfanil-butanoico noto come omocisteina  differisce dalla cisteina in quanto presenta un gruppo -CH2 in più. Scoperta nel 1932 ha proprietà chimiche simili a...

Cromodulina: meccanismo di azione, diabete

La cromodulina indicata con l’acronimo LMWCr (Low-molecular-weight chromium-binding) è un oligopeptide. È formata dagli amminoacidi asparagina, glutammina, glicina e cisteina e contiene quattro ioni Cr3+...

Selenio: ruolo biologico, funzioni

Il selenio è un non metallo appartenente al 4° Periodo e al 16° Gruppo della Tavola periodica ovvero al gruppo dei calcogeni. È presente in...
da Chimicamo

Selenoproteine: funzioni, esempi

Le selenoproteine contengono uno o più residui dell'amminoacido selenocisteina che è un analogo della cisteina in cui un gruppo selenolo sostituisce un gruppo tiolico. La...

Selenocisteina: struttura, proprietà, funzioni

L' acido 3-selenil-2-amminopropanoico noto come selenocisteina (SEC) è un amminoacido che costituisce una delle principali forme naturali di selenio. È un amminoacido naturale, osservato per...

Glutatione: funzioni, sintesi, fonti alimentari

Il glutatione (GSH) è un tripeptide composto da tre amminoacidi ovvero cisteina, acido glutammico e glicina presente nella maggior parte dei tessuti dei mammiferi. Presenta...

PM 2.5

Il PM 2.5 (diametro aerodinamico ≤ 2.5 μm) è definito da particelle fini che contengono carbonio e assorbono vari composti chimici, come metalli, composti organici e sali, e gruppi biologici, come tossine e polline. Questi composti PM 2.5 hanno un grande effetto sulla salute umana e possono causare malattie respiratorie e cardiovascolari. Il PM 2.5 è l’acronimo di Particulate Matter costituito da particolato, ovvero materiale...

Genipina

La genipina è un composto naturale che si ottiene estraendo il frutto della pianta Gardenia jasminoides Ellis che proviene dalle regioni dell'Asia meridionale dove è ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale cinese secondo cui allevierebbe il mal di testa e i sintomi del diabete di tipo II e tratterebbe le infiammazioni e le malattie del fegato. La genipina è spesso impiegata come colorante alimentare in quanto...