Aragonite: diffusione, proprietà, usi

L’aragonite è un minerale costituito da carbonato di calcio come calcite sebbene i due minerali differiscano tra loro per la loro cristallizzazione.

La calcite, il minerale più comune, forma in cristalli trigonali, mentre l’aragonite forma cristalli ortorombici e costituisce uno dei due polimorfi del carbonato di calcio.  Si trova nelle aree ossidate dei giacimenti minerari e nelle evaporiti, nei depositi di sorgenti termali e nelle grotte.

Si rinviene anche in alcune rocce metamorfiche e ignee ed è formata da processi biologici e fisici ed è il componente principale di molte sostanze organiche, come perle e coralli. La superficie iridescente di perla e madreperla è uno strato di aragonite secreto dai molluschi e dai relativi invertebrati.

 Diffusione

Prende il nome da Molina de Aragón, un comune spagnolo situato nella comunità autonoma di Castiglia-La Mancia.

L’aragonite è meno stabile e meno comune della calcite e può essere trovata nei depositi di sorgenti termali Cristalli di aragonite di qualità si trovano in Germania e Austria. Altre fonti si trovano in Cecoslovacchia, , Grecia, Spagna, Giappone, Marocco, Francia. Fuori dal continente europeo si trova in California, Messico, Namibia e in diverse località degli Stati Uniti sud-occidentali. In Italia si trova a Girgenti in Sicilia. Si trova spesso associata a gesso, barite, smithsonite, malachite, calcite , serpentino, quarzo, dolomite, limonite, calcopirite e wulfenite

Proprietà

aragonite da Chimicamo
aragonite

Dà luogo tipicamente  al fenomeno del gemellaggio che si verifica quando due cristalli separati condividono alcuni degli stessi punti del reticolo cristallino in modo simmetrico. Il risultato è una crescita incrociata di due cristalli separati in una varietà di configurazioni specifiche.

Può presentarsi incolore o con sfumature generalmente tenui di rosso, giallo, arancione, marrone, verde e blu.

Ha una durezza nella scala di Mohs da 3.5 a 4 e un peso specifico di 2.9.
A causa della presenza dello ione carbonato reagisce con gli acidi sviluppando biossido di carbonio.

Usi

L’aragonite fornisce materiali essenziali per la vita marina e mantiene anche il pH dell’acqua vicino al suo livello naturale per prevenire la dissoluzione del carbonato di calcio biogenico.

Splendidi grappoli di perle di aragonite giallo-arancio lucidate possono essere combinati per creare gioielli spettacolari e artistici con colori di design.

L’aragonite è stata testata con successo per la rimozione di contaminanti come zinco, cobalto e piombo da acque reflue contaminate.

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

Articolo precedente
Articolo successivo

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Reagente limitante: esercizi svolti

Si definisce reagente limitante di una reazione chimica quella specie che si consuma per prima e che determina la quantità dei prodotti di reazione. Per...