Gel per capelli: composizione, meccanismo di azione

I gel per capelli sono utilizzati per il fissaggio dei capelli e hanno un’azione simile alla lacca ma sono più resistenti. Sono di moda tra i giovani ma dall’analisi delle mummie dell’antico Egitto si è scoperto che sui capelli era messo del grasso per ottenere un effetto simile.

Un gel è una dispersione colloidale di particelle aventi dimensioni variabili che varia tra i nanometri e i micrometri in un mezzo liquido.
Nei gel per capelli le particelle solide quasi sempre di natura polimerica formano una rete in tutto il liquido che si rigonfia e forma una massa gelatinosa.

I gel sono costituiti prevalentemente da una parte liquida sebbene appaiano solidi. Tuttavia è sufficiente passarli tra le mano perché possano scorrere con facilità e applicati facilmente e uniformarsi sui capelli.

Quando il prodotto è applicato le sostanze polimeriche si depositano sulla superficie dei capelli che vengono attratti l’uno all’altro fino a formare ciuffi.

L’acqua contenuta nel gel evapora lentamente e i polimeri si asciugano formando una pellicola trasparente. Il film formatosi aiuta a mantenere al capello la forma desiderata fin quando non subisce azioni meccaniche come una pettinatura o fin quando non è definitivamente rimosso con un lavaggio.

Composizione dei gel per capelli

Fermo restando che esistono molti tipi di gel per capelli per soddisfare le tutte le esigenze essi sono costituiti da:

1)      Acqua che è il componente principale

2)      Polimeri

3)      Emulsionanti

4)      Modificatori della viscosità tra cui il polimero carbossivinilico noto come carbomer, termine con il quale si identificano polimeri e copolimeri derivanti dall’acido acrilico

5)      Profumi

6)      Conservanti

7)      Emollienti

8)      Additivi necessari a conferire umidità, brillantezza, protezione dai raggi U.V.

benefici dell'olio di cocco per i capelliI polimeri che devono essere presenti in un gel per capelli costituiscono ancora oggi oggetto di studio in quanto nessun polimero o copolimero risponde a tutte le esigenze: infatti alcuni forniscono un’ottima tenuta ma la loro azione è limitata nel tempo, altri sono sensibili all’umidità e possono rendere crespo e opaco il capello in ambienti umidi, altri ancora che forniscono le proprietà richieste sono difficili da rimuovere.

Sono allo studio quindi sostanze che conferiscono al gel una buona tenuta, che mantengano le loro proprietà indipendentemente dal clima e dall’umidità, che conferiscano lucentezza e siano facilmente rimuovibili.

Polimeri

I polimeri più comuni sono:

consigli per capelli sania)      PVP ( poli-N-vinil-2-pirrolidone)  completamente solubile in acqua forma un ottimo film sui capelli rendendo possibile conferire loro la forma desiderata. E’ tuttavia sensibile all’umidità in quanto assorbe rapidamente acqua e in caso di clima umido il capello diventa opaco, appiccicoso e opaco e può divenire crespo. In ambienti asciutti diventa fragile e scarsamente adeso al capello

b)      PVA (polivinilacetato) è resistente alla presenza di elevata umidità e rimane flessibile in ambienti asciutti ma non dà al capello una forte tenuta

c)      PVP/PVA è un copolimero che fornisce un compromesso tra le proprietà dei polimeri presi singolarmente

d)      Polimeri cationici che a causa della carica positiva neutralizzano le cariche negative presenti sulla superficie del capello legandosi ad esso. Sono costituiti da polyquaternium  neologismo che indica la presenza di ammonio quaternario e quindi carico positivamente. Formano film trasparenti, diminuiscono l’elettricità statica dei capelli e danno una buoni risultati sia nella pettinatura a umido che a secco conferendo una sensazione di morbidezza.

e)      Poliquaternium-4 forma un film persistente e riesce ad essere resistente all’umidità

f)       Poliquaternium-11 copolimero del polivinilpirrolidone (PVP) e dimetilamminoetil metacrilato (DMAEMA). E’ meno sensibile all’umidità rispetto al PVP ma meno rispetto al Poliquaternium-4. Inoltre  è poco solubile in acqua quindi è necessario uno shampoo per poterlo rimuovere.

Vi sono tuttavia molti altri polimeri, copolimeri, combinazioni di polimeri, e nuovi additivi per gel per capelli che sono utilizzati nelle formulazioni disponibili in commercio, e ancor più in fase di sviluppo nei laboratori.

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Reagente limitante: esercizi svolti

Si definisce reagente limitante di una reazione chimica quella specie che si consuma per prima e che determina la quantità dei prodotti di reazione. Per...