Tag: reticolo cubico a facce centrate

Ossido di ferro (II): sintesi, reazioni, usi

L'ossido di ferro (II) o ossido ferroso è un composto in cui il ferro ha numero di ossidazione + 2 ed ha formula FeO....

Ossido di bario: proprietà, sintesi, reazioni, usi

L'ossido di bario è un composto inorganico con formula BaO che si presenta come una polvere bianca igroscopica usato come agente essiccante per benzina...

Argon: storia, proprietà, composti, usi

L'argon è un gas nobile che costituisce lo 0.93% dell’atmosfera terrestre e ha configurazione elettronica 3s2,3p6. A causa del fatto che l'argon presenta...

Bromuro di argento: proprietà, solubilità

Il bromuro di argento è un sale poco solubile in acqua, alcoli e acidi e parzialmente solubile in soluzioni di ammoniaca e solubile in...

Raggio atomico e densità dei metalli: esercizi

Il raggio atomico è determinato conoscendo la massa atomica di un elemento, il tipo di reticolo con cui esso cristallizza e lo spigolo della...

Cloruro di cesio: sintesi, reazioni, reticolo cristallino, usi

Il cloruro di cesio è un solido cristallino molto solubile in acqua e igroscopico avente formula CsCl utilizzato come fonte di ioni cesio per...

Fattore di impacchettamento. Esercizi

Con il termine fattore di impacchettamento APF (Atomic packing factor) si intende la frazione del volume della struttura cristallina occupata dagli atomi: APF = Natomi Vatomo/...

Strutture a massimo impacchettamento

Le particelle tendono a disporsi in modo da occupare il volume più piccolo possibile ovvero da assumere una struttura a massimo impacchettamento. Questo  dei metalli,...

Struttura cristallina. Esercizi svolti

In un solido cristallino si definisce cella unitaria la più piccola unità ordinata ripetitiva in grado di generare la struttura cristallina. Un reticolo cristallino detto...
da Chimicamo

Reticolo cristallino: nodi, filari, piani reticolari

Un reticolo cristallino o reticolo di Bravais è costituito da particelle (atomi, molecole o ioni) che hanno una distribuzione regolare e periodica Unendo i nodi...

Catalizzatori metallici: struttura, avvelenamento

I catalizzatori metallici, spesso di metalli di transizione, sono specie ampiamente utilizzate a livello industriale nelle reazioni eterogenee In un cristallo ideale tutti gli atomi...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...

Terpenoidi

I terpenoidi, altrimenti noti come isoprenoidi, sono il gruppo più grande e strutturalmente più diversificato di metaboliti secondari derivati ​​da fonti naturali presenti negli alimenti verdi, nei cereali e nelle piante di soia. I terpenoidi sono una classe ampia e diversificata di composti costituiti ​​da cinque unità di isoprene che si differenziano l'uno dall'altro per il loro scheletro di base e gruppi funzionali. A seconda delle...