Tag: punto equivalente

Complessometria: costruzione della curva di titolazione

La complessometria è una tecnica analitica di tipo quantitativo utilizzata per determinare la concentrazione di un analita come calcio, magnesio e zinco. <’EDTA è la...

Titolazioni per precipitazione: costruzione della curva

Le titolazioni per precipitazione si basano sulla formazione di composti poco solubili che avviene tra il titolante e l’analita. Tra le titolazioni per precipitazione più...

Scelta di un indicatore nelle titolazioni acido-base

La scelta di un indicatore nelle titolazioni è di fondamentale importanza per la determinazione del punto finale. Nelle titolazioni acido-base si utilizzano degli indicatori che...

Titolazioni acido forte-base forte. Esempio svolto

Le titolazioni acido forte-base forte sono analisi chimiche utilizzate per determinare il titolo ovvero la concentrazione di una specie Curva di titolazione acido forte-base forte Spesso...

Curva di titolazione di un acido diprotico

Per costruire la curva di un acido diprotico bisogna considerare le due reazioni di dissociazione: H2A + OH- → HA- + H2O regolata da Ka1 HA-...

Scelta dell’indicatore per una titolazione

La scelta dell'indicatore per eseguire una titolazione è fondamentale in quanto una scelta sbagliata pregiudica l'esito dell'analisi. Con il termine  indicatore si intende  un composto in grado...

Indicatori acido-base

Gli indicatori acido-base sono acidi o basi organiche deboli  la cui forma acida ha un colore diverso da quello della forma basica coniugata. Con il termine ...

Composti biciclici

I composti biciclici sono composti organici costituiti da due strutture ad anello legate tra loro e pertanto i due anelli condividono almeno due atomi. I due anelli che costituiscono i composti biciclici possono essere entrambi alifatici, entrambi aromatici o una combinazione di un anello alifatico e un anello aromatico. Lo scheletro delle due strutture ad anello che costituiscono i composti biciclici possono essere entrambe costituite...

Bioresine

Le bioresine sono materiali a base biologica derivati ​​da risorse vegetali che sono rinnovabili, altamente disponibili e sostenibili. Pertanto, le bioresine sono resine derivate da fonti biologiche come oli vegetali caratterizzati da biodegradabilità, bassa tossicità, punti di infiammabilità elevati (>300 °C) e sono considerati sostenibili invece che da prodotti petrolchimici. Nel contesto di una società in continua crescita e di una scarsità di risorse non...