Tag: ossido di etilene

Etanolammina: amminoalcol, sintesi, reazioni

Il 2-amminoetan-1-olo (MEA) noto come etanolammina è un composto organico che contiene sia il gruppo amminico che il gruppo alcolico e ha formula H2NCH2CH2OH. È...

Alcoli grassi: reazioni, etossilazione

Gli alcoli grassi (o alcoli a catena lunga ) sono solitamente alcoli primari ad alto peso molecolare, a catena lineare e possono variare da un minimo di 4-6 atomi di...

Epossidi. Generalità

Gli epossidi sono composti costituiti da un anello a tre termini in cui uno dei vertici è costituito da ossigeno e sono pertanto degli...

Glicole etilenico: proprietà, sintesi

Il glicole etilenico il cui nome I.U.P.A.C. è 1,2-etandiolo è un diolo vicinale in quanto presenta i due gruppi ossidrili legati a due atomi...

Resine epossidiche: sintesi, numero di epossidi

Le resine epossidiche sono un’ampia categoria di composti contenenti gruppi epossidici che presentano elevate caratteristiche tecnologiche. Esse hanno elevate proprietà meccaniche e resistenza al degrado...

Eterocicli: funzioni, classificazione

Gli eterocicli o composti eterociclici sono caratterizzati dal fatto che contengono un atomo diverso dal carbonio detto eteroatomo in un composto ciclico. Negli eterocicli...

Catalizzatori: attività e selettività

L'attività dei catalizzatori, è definita come: r = 1/Q – dλ/dt dove t è il tempo, λ il grado di avanzamento della reazione (espresso in moli)...

Tensioattivi non ionici

I tensioattivi non ionici non hanno cariche quando sono sciolti in acqua; la parte idrofila della molecola che agisce da solubilizzante è, in genere,...

Chetoni aromatici

I chetoni aromatici sono composti organici in cui il gruppo carbonilico è legato ad un anello benzenico e rientrano tra i composti ossigenati presenti negli oli essenziali. Sono importanti intermedi organici nelle industrie degli aromi, dei profumi, dei prodotti farmaceutici e dei prodotti agrochimici. I chetoni aromatici più noti sono il fenilmetil chetone noto come acetofenone e il difenilchetone noto come benzofenone in cui il...

Potenziale di membrana mitocondriale

Il potenziale di membrana mitocondriale (Δψm) generato dalle pompe protoniche è una componente essenziale nel processo di accumulo di energia durante la fosforilazione ossidativa. Il potenziale di membrana mitocondriale, unitamente al gradiente protonico, forma il potenziale transmembrana degli ioni idrogeno che viene sfruttato per produrre ATP. Il potenziale della membrana mitocondriale risulta dalle trasformazioni redox associate all'attività del ciclo di Krebs e funge da forma...