Tag: lattami

Nylon 6, proprietà, sintesi e applicazioni

Il nylon 6 per sua versatilità, resistenza e durata è un polimero ampiamente diffuso in vari settori con un'ampia gamma di applicazioni

Creatinina: un indicatore della funzione renale e della salute

La creatinina è un composto derivante dalla fosfocreatina la cui analisi è utilizzata per valutare la funzionalità renale

2-pirrolidone: proprietà, sintesi, reazioni

Il 2-pirrolidone è un eterociclo costituito da un anello pirrolidinico in cui in posizione 2 è presente un gruppo carbonilico. Appartiene alla categoria dei...

Caprolattame: sintesi, usi

La 2-ossoperidroazepina noto come ε-caprolattame o più semplicemente caprolattame è il lattame dell’acido 6-amminoesanoico noto come acido amminocaproico. E’ un solido cristallino bianco igroscopico con...

Reagente di Lawesson: sintesi, usi

Il reagente di Lawesson fu ottenuto per la prima volta nel 1956 nell’ambito degli studi delle reazioni degli areni con P4S10. Solo successivamente che...

Cefalosporine: struttura, azioni

Le cefalosporine hanno azione battericida per inibizione della sintesi della parete batterica che protegge i batteri dalla rottura cellulare Le cefalosporine hanno azione battericida per...

Penicillina: struttura, tipi

La penicillina è il primo antibiotico ottenuto nel 1927 da Alexander Fleming utilizzata nel trattamento di molte infezioni di origine batterica. Per la sintesi si...

Chetoni aromatici

I chetoni aromatici sono composti organici in cui il gruppo carbonilico è legato ad un anello benzenico e rientrano tra i composti ossigenati presenti negli oli essenziali. Sono importanti intermedi organici nelle industrie degli aromi, dei profumi, dei prodotti farmaceutici e dei prodotti agrochimici. I chetoni aromatici più noti sono il fenilmetil chetone noto come acetofenone e il difenilchetone noto come benzofenone in cui il...

Potenziale di membrana mitocondriale

Il potenziale di membrana mitocondriale (Δψm) generato dalle pompe protoniche è una componente essenziale nel processo di accumulo di energia durante la fosforilazione ossidativa. Il potenziale di membrana mitocondriale, unitamente al gradiente protonico, forma il potenziale transmembrana degli ioni idrogeno che viene sfruttato per produrre ATP. Il potenziale della membrana mitocondriale risulta dalle trasformazioni redox associate all'attività del ciclo di Krebs e funge da forma...