Tag: fosforo

Eteropoliacidi: struttura, usi

Gli eteropoliacidi (HPAs) sono degli acidi inorganici forti con ben definite strutture molecolari. Gli eteropoliacidi sono prodotti condensati costituiti da ossiacidi inorganici di fosforo, silicio,...

Esafluoruro di zolfo: proprietà, sintesi, reattività, usi

L'esafluoruro di zolfo SF6 è un gas inodore, incolore, scarsamente solubile in acqua, non tossico non infiammabile, scarsamente reattivo. Tuttavia esso è uno dei...

Ossidi degli elementi del Terzo Periodo: reazioni

Gli ossidi degli elementi del Terzo periodo possono avere un hanno un comportamento basico come ad esempio l'ossido di sodio,  un comportamento anfotero come...

Elementi del Terzo Periodo: energia di ionizzazione, reazioni

Gli elementi del Terzo Periodo vanno dal sodio che ha numero atomico 11 all’argon che ha numero atomico 18 e quindi riempiono gli orbitali...

Ortofosfati nelle acque. Determinazione, curva di calibrazione

Gli ortofosfati costituiscono le forme inorganiche del fosfato e, poiché il fosforo è largamente usato nei fertilizzanti e nei detergenti possono essere rinvenuti nelle...

Principio di elettroneutralità: applicazioni

Il principio di elettroneutralità è utilizzato per: prevedere quale tra le strutture di risonanza di una molecola o di uno ione poliatomico sia quella...

Chemiluminescenza e bioluminescenza

La chemiluminescenza è l'emissione di radiazione elettromagnetica, in particolare nel visibile e nel vicino infrarosso, che può accompagnare una reazione chimica Gli intermedi decadono da...

Glifosato negli alimenti: sintesi, funzioni, rischi

Il glifosato è una sostanza assurta all'onore della cronaca negli ultimi anni per il suo utilizzo quale erbicida . Esso esplica un’azione ad ampio spettro...

Fertilizzanti: diretti e complessi

I fertilizzanti sono sostanze di origine naturale o sintetica che forniscono alle piante i nutrienti necessari per la loro crescita. Per crescere un modo sano...
da Chimicamo

Bronzo: composizione, corrosione

Il bronzo è la prima lega metallica conosciuta dall’umanità utilizzata per forgiare armi e utensili. Questa lega fu usata al posto del rame che,...

Sarin: proprietà, sintesi, antidoti

Il Sarin è un gas nervino impiegato con effetti devastanti nella metropolitana di Tokyo nel 1995 che provocò 12 morti e oltre 6000 intossicati. Il...

Processo Czochralski: crescita di cristalli

Il processo Czochralski prende il nome dal chimico polacco Jan Czochralski che nel 1916 pubblicò una sua ricerca che permette di realizzare la crescita...

Joseph Priestley: il chimico filosofo

Joseph Priestley fu un chimico inglese nato nel 1733 noto per aver scoperto l’ossigeno sebbene sembra che l’elemento sia stato scoperto per la prima volta dal chimico svedese, Carl Wilhelm Scheele, nel 1772. Tuttavia Joseph Priestly pubblicò le sue scoperte lo stesso anno, tre anni prima che Scheele lo pubblicasse. Il 1 agosto 1774, nel suo laboratorio nella residenza di campagna di Lord Shelburne a...

Humphry Davy: il chimico poeta

Sir Humphry Davy fu il più grande chimico della sua epoca dotato di entusiasmo e di uno straordinario talento per l'indagine sperimentale. I suoi esperimenti spesso condotti dinanzi a chimici ma anche a nobildonne, le sue invenzioni, il suo contributo che ha dato alla chimica sono passati alla storia, ma forse la sua più grande eredità è ciò che ha fatto per la comunicazione...