S-adenosil metionina: sintesi, reazioni, usi

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nelle reazioni di trasferimento dei gruppi metile nei sistemi biologici secondo un processo di metilazione. La S-adenosil metionina, prodotta prevalentemente dal fegato, è un composto presente in natura e si trova in quasi tutti i tessuti e fluidi del corpo.

Scoperta per la prima volta nel 1952 la sua struttura molecolare presenta un gruppo adenosina legato allo zolfo della metionina.

struttura S-adenosil metionina
S-adenosil metionina

È coinvolta in molti processi importanti svolgendo un ruolo nel sistema immunitario. Favorisce il legame dei neurotrasmettitori ai siti recettori, con aumento dell’attività della serotonina e della dopamina. Fino all’80% della metionina presente nel fegato è convertita in SAM necessaria per la produzione del glutatione. Quest’ultimo è necessario per la sua attività antiossidante e per ridurre il danno dei radicali liberi generati dalle tossine e dell’etanolo.

Sintesi

È prodotta nel corpo dall’amminoacido metionina e ATP che funge da principale fonte di energia per le cellule di tutto il corpo. La reazione avviene grazie all’enzima S -adenosilmetionina sintetasi della classe delle liasi:
ATP +  metionina + H2O → fosfato + difosfato + S -adenosil- metionina

Il gruppo funzionale in cui è presente lo zolfo è responsabile della sua peculiare reattività. A seconda dell’enzima, la S -adenosil metionina può essere convertita in diversi prodotti

Reazioni della S-adenosil metionina 

La reazione più importante della S-adenosil metionina è trasferimento del gruppo metilico. Essa  avviene grazie a un’ampia classe di enzimi, le metiltransferasi S -adenosil metionina dipendenti.

Le reazioni enzimatiche che coinvolgono le interazioni delle proteine con la S-adenosil-L-metionina comprendono il trasferimento di gruppi metile, tiometil, amminoalchile e adenosile.

Non solo fornisce gruppi metilici da trasferire in numerose reazioni biologiche, ma funge anche da precursore nella biosintesi di poliammine. È anche una fonte di radicali catalitici 5′-deossiadenosilici prodotti come intermedi di reazione da una famiglia di enzimi radicalici e coinvolta nelle reazioni di decarbossilazione.

È un donatore di metile comunemente usato in numerose reazioni di metilazione biologicamente importanti, tra cui la metilazione del DNA, dell’RNA, dei fosfolipidi e delle proteine.
La metilazione svolge un ruolo importante nel mantenimento dell’integrità della membrana cellulare.

Nella metilazione dei fosfolipidi, la fosfatidiletanolammina è convertita in fosfatidilcolina in cui SAM agisce come donatore di metile. La fosfatidilcolina rappresenta uno dei principali componenti della membrana plasmatica, di cui regola fluidità, integrità e permeabilità.

Usi

È utilizzata già dal 1970 come antidepressivo e questo effetto potrebbe essere dovuto a un effetto stimolante sul metabolismo dei neurotrasmettitori delle monoammine e  sul loro turnover

Studi sperimentali suggeriscono che può ridurre i sintomi dell’artrosi diminuendo l’infiammazione e aumentando la sintesi dei proteoglicani dei condrociti. Può  anche ridurre il dolore osteoartritico agendo come agente analgesico

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

Articolo precedente
Articolo successivo

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Temperature di ebollizione di composti organici

Le temperature di ebollizione dei composti organici forniscono informazioni relative alle loro proprietà fisiche e alle caratteristiche della loro struttura e costituiscono una delle...