Nitrato di sodio: proprietà, sintesi, usi

Il nitrato di sodio NaNO3 è noto come nitro del Cile per la sua presenza nel deserto di Atacama situato in America meridionale che si estende dal Perù meridionale al Cile settentrionale.

In Europa la prima spedizione del sale arrivò in Inghilterra intorno al 1820 ma non trovò acquirenti e scaricata in mare per evitare pedaggi doganali. Solo con il tempo l’estrazione del salnitro sudamericano divenne un’attività redditizia per il suo utilizzo come fertilizzante azotato.

Per più di un secolo, la fornitura mondiale del composto proveniva dal deserto di Atacama fino a quando, all’inizio del XX secolo, i chimici tedeschi Fritz Haber e Carl Bosch svilupparono un processo per la produzione di ammoniaca su scala industriale. La Germania iniziò a convertire l’ammoniaca ottenuta da questo processo in un salnitro sintetico e utilizzato anche nella produzione della polvere da sparo e di altre munizioni.

Proprietà

Il nitrato di sodio è un solido cristallino bianco che può avere un reticolo romboedrico o trigonale. È una sostanza non combustibile ma accelera le reazioni di combustione. L’utilizzo di nitrato di sodio in grandi quantità nel corso di un incendio può dar luogo a un’esplosione producendo ossidi di azoto tossici.

Per riscaldamento si decompone in nitrito di sodio e ossigeno:
2 NaNO3 → 2 NaNO2 + O2

Alla temperatura di 800°C si decompone dando luogo alla formazione di azoto, ossigeno e ossido di sodio:
4 NaNO3 → 2 N2 + 5 O2 + 2 Na2O

È una specie igroscopica, solubile in acqua e la sua solubilità è influenzata dalla temperatura. Infatti a 0°C ha una solubilità di 73 g/100 mL ma a 100°C ha una solubilità di 180 g/100 mL.

Inoltre è solubile in ammoniaca, idrazina, etanolo e metanolo mentre è scarsamente solubile in piridina e acetone

Sintesi

Può essere ottenuto attraverso diverse vie sintetiche facendo reagire l’acido nitrico con il carbonato di sodio ottenendo nitrato di sodio e acido carbonico. Quest’ultimo si decompone poi in biossido di carbonio e acqua:
2 HNO3 + Na2CO3 → 2 NaNO3 + CO2 + H2O

Secondo un’altra via sintetica si fa reagire il nitrato di alluminio con idrossido di sodio con formazione di nitrato di sodio e idrossido di alluminio.
Al(NO3)3 + 3 NaOH → 3 NaNO3 + Al(OH)3

L’idrossido di alluminio precipita in forma gelatinosa e in soluzione rimangono gli ioni costituenti il sale.

Usi

Il nitrato di sodio insieme al nitrito di sodio è un conservante comune utilizzato nei prodotti a base di carne stagionata

Trova utilizzo per ottenere nitrato di potassio, fertilizzanti, esplosivi, nella produzione di esplosivi, vetri ad alta resistenza, come materia prima per la produzione di acido nitrico nonché per l’incisione dei metalli e per la purificazione e l’estrazione dell’oro

Se vuoi inviare un esercizio clicca QUI

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Temperature di ebollizione di composti organici

Le temperature di ebollizione dei composti organici forniscono informazioni relative alle loro proprietà fisiche e alle caratteristiche della loro struttura e costituiscono una delle...