Eritritolo: proprietà, usi

L’eritritolo è un  polialcol, detto anche poliolo o alcol dello zucchero ovvero un composto organico derivante dagli zuccheri in cui ad ogni carbonio è legato un gruppo -OH.
Chimicamente, l’eritritolo appartiene quindi alla classe di polioli monosaccaridi, che comprende anche sorbitolo, mannitolo, xilitolo e glicerolo.

Il chimico scozzese John Stenhouse lo scoprì nel 1848 e fu isolato per la prima volta nel 1852.
Si trova in frutta, funghi e cibi fermentati come vino, sake, salsa di soia ma solo in piccole quantità

Esso ha formula C4H10O4 e deriva dall’eritrosio.

Proprietà dell’eritritolo

Le proprietà chimiche dell’eritritolo sono simili a quelle degli altri polioli in quanto non ha gruppi terminali riducenti e quindi ha un’eccellente stabilità al calore e agli acidi. È solubile in acqua ma ha minore stabilità in solventi organici come etanolo e acetone.

struttura eritritoloSi presenta sotto forma di cristalli bianchi, inodori, non igroscopici, termostabili con una dolcezza di circa il 60-80% rispetto a quella del saccarosio.

L’eritritolo è sicuro per il consumo umano ed è ampiamente utilizzato come alternativa al saccarosio alimentare

Come gli altri polioli non è fermentato dai batteri orali e quindi non contribuisce alla produzione di acido che porta alla carie. L’eritritolo non è degradato enzimaticamente nell’uomo ed è escreto quasi esclusivamente nelle urine, quindi non ha lo stesso effetto lassativo degli altri polialcol come il mannitolo .

Usi

L’uso principale dell’eritritolo è quale dolcificante. Pertanto è usato sia nei prodotti per diabetici che in quelli a basso contenuto calorico

È utilizzato infatti negli alimenti come gelati, torte, biscotti, caramelle come sostituto dello zucchero. È aggiunto a proteine ​​in polvere, compresse masticabili, gomme da masticare

Inoltre è utilizzato in bevande analcoliche dietetiche, bevande per sportivi, frullati, tè freddo.
In campo farmaceutico è usato nelle compresse e quale agente di rivestimento.

Trova utilizzo nei cosmetici, deodoranti, prodotti per la cura dei capelli e per l’igiene orale, saponi e prodotti da bagno

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

Terpenoidi

TI POTREBBE INTERESSARE

Temperature di ebollizione di composti organici

Le temperature di ebollizione dei composti organici forniscono informazioni relative alle loro proprietà fisiche e alle caratteristiche della loro struttura e costituiscono una delle...

Nomenclatura degli alcani. Esercizi svolti

La nomenclatura degli alcani costituisce, in genere, il primo approccio per quanti iniziano a studiare la chimica organica Nomenclatura Le regole per la nomenclatura degli alcani...

Priorità dei gruppi funzionali

Se il composto ha più gruppi funzionali ad essi viene assegnato un ordine di priorità in quanto solo un gruppo funzionale può essere indicato...