Tag: superconduttori

Microscopia elettronica a scansione

La microscopia elettronica a scansione (SEM) acronimo di Scanning Electron Microscopy  è una tecnica versatile utilizzata per ottenere immagini ad alta risoluzione e informazioni...

Diamagnetismo

Il diamagnetismo è un magnetismo indotto che si verifica quando i materiali sono esposti a un forte campo magnetico esterno. Il diamagnetismo è una...

Esplorando le leggi della fisica: dai segreti della gravità alle meraviglie del cosmo

Le leggi della fisica descrivono fenomeni come il moto, la gravità, l'elettricità, l'elettromagnetismo e la termodinamica

Chimica computazionale: un approccio innovativo per la progettazione di farmaci e lo studio dei materiali

La chimica computazionale è un potente strumento per la progettazione di farmaci, lo studio dei materiali e la comprensione delle reazioni chimiche.

Nuovo metodo per la scoperta di materiali

I chimici dell’U.S. Department of Energy’s Argonne National Laboratory, Northwestern University e The University of Chicago hanno creato un nuovo metodo per la scoperta...

Complessi a trasferimento di carica

I complessi a trasferimento di carica sono formati dall’associazione di due o più molecole in cui una frazione di carica elettronica è trasferita da...

Itterbio: proprietà, reazioni, usi

L'itterbio è un elemento appartenente alla serie dei lantanidi con configurazione elettronica 4f14,6s2 che si trova, unitamente ad altri elementi delle terre rare in minerali quali...

YBCO: il primo High Temperature Superconductor

L'ossido di ittrio, bario e rame, o YBCO, è famoso per essere stato il primo materiale a mostrare proprietà superconduttive ad una temperatura superiore a...

Il niobio per pc e comunicazioni quantistiche

Charles Hatchett  scoprì il niobio nel 1801. Esso è un metallo di transizione raro che presenta molteplici applicazioni: nel settore siderurgico come elemento di...
da Chimicamo

Ittrio: storia, reazioni, usi

L'ittrio è un metallo di transizione solitamente considerato come un metallo delle terre rare in quanto si trova nei minerali contenenti tipicamente i lantanidi...

Tallio: proprietà, reazioni, composti

Il tallio è un metallo appartenente al Gruppo 13 e al 6° Periodo con configurazione elettronica 4f14,5d10, 6s2,6p1. Per la sua posizione nella Tavola...

Borofene: proprietà, materiali bidimensionali

Il borofene è un materiale bidimensionale con grandi potenzialità costituito da una struttura bidimensionale di boro Il grafene, costituito da un singolo strato di grafite,...

Ossidazione di Oppenauer

L'ossidazione di Oppenauer, è un metodo per ossidare selettivamente gli alcoli secondari a chetoni. La reazione prende il nome dal chimico austriaco Rupert Viktor Oppenauer che la riportò nel 1937. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer, si utilizza un eccesso di un chetone, come, ad esempio l’acetone per trasformare un alcol secondario a chetone. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer si utilizza, quale catalizzatore, un...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...