Tag: alogenuri

Reazioni del manganese (II)

Il manganese (II) è uno dei numeri di ossidazione del manganese, metallo scoperto dal chimico Carl-Wilhelm Scheele nel 1774.  E' un metallo di transizione...

Neodimio: ottenimento, reazioni, usi, laser YAG

Il neodimio è un metallo appartenente alla serie dei lantanidi che si trova nei minerali appartenenti al gruppo della monazite, della bastnäsite e samarskite. Il chimico...

Antimonio (III): reazioni, alogenuri, solfuro

L'antimonio (III) presenta numero di ossidazione +3 sebbene il metallo abbia anche numeri di ossidazione -3, +3 e +5. L'antimonio è un metallo noto...

Ione argento: reazioni, formazione di complessi

Lo ione argento dà luogo a numerose reazioni tra cui quelle di precipitazione con gli alogeni con i quali forma sali poco solubili. L’argento è...

Trifenilfosfina: sintesi, reazioni, usi

La trifenilfosfina è un composto organofosforico in cui al fosforo sono legati tre gruppi fenilici ed ha formula P(C6H5)3 spesso abbreviata in PPh3. E’ un...

CVD: deposizione chimica da vapore

La deposizione chimica da vapore (CVD) è un processo chimico attraverso il quale si ottengono materiali solidi. Essa è spesso usato nel settore fotovoltaico, della miniaturizzazione ed...

Ortosilicati organici: reazioni, proprietà

Gli ortosilicati organici sono composti in cui il silicio è legato a quattro gruppi -OR e hanno formula generale Si(OR)4 Gli alogenuri del silicio reagiscono...

Rivelatori di energia radiante: curva H e D

I rivelatori di energia radiante convertono il flusso radiante in un segnale elettrico legato alla radiazione incidente sulla superficie di un sensore. Le radiazioni elettromagnetiche...

Scandio: proprietà, preparazione, composti

Lo scandio è un metallo con numero atomico 21 massa atomica 44.9559 u avente  configurazione elettronica 3d14s2 e densità 2.985 g/cm3. E’ un metallo di...
da Chimicamo

Elementi del blocco 5f: attinio e attinidi

Gli elementi del blocco 5f sono detti attinidi e, in tali elementi che vanno dal numero atomico 90 al 103, si verifica il riempimento...

Reticolo cristallino: nodi, filari, piani reticolari

Un reticolo cristallino o reticolo di Bravais è costituito da particelle (atomi, molecole o ioni) che hanno una distribuzione regolare e periodica Unendo i nodi...

Ossidazione di Oppenauer

L'ossidazione di Oppenauer, è un metodo per ossidare selettivamente gli alcoli secondari a chetoni. La reazione prende il nome dal chimico austriaco Rupert Viktor Oppenauer che la riportò nel 1937. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer, si utilizza un eccesso di un chetone, come, ad esempio l’acetone per trasformare un alcol secondario a chetone. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer si utilizza, quale catalizzatore, un...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...