Lanolina; proprietà, composizione

La lanolina è una sostanza secreta dalle ghiandole sebacee della pecora che ricopre  le fibre di lana e ha la funzione di protezione dalla disidratazione ed esercita un’azione emolliente.
La lanolina, nonostante sia una cera, viene anche detta grasso di lana e viene ottenuta dalla sua lavorazione; già gli antichi Greci nel 700 a.C. la ottenevano dopo aver fatto bollire la lana scremando la superficie dell’acqua.

Composizione della lanolina

Da un punto di vista chimico la lanolina è una miscela complessa di esteri, diesteri e idrossi esteri derivanti da alcoli e acidi ad alto peso molecolare.

Dalla saponificazione della lanolina si ottiene l’alcol della lana usato in farmacia e in cosmetica per le sue proprietà idratanti ed emollienti.

Alcoli

Gli alcoli della lanolina possono essere suddivisi in tre gruppi: alcoli alifatici, steroli tra cui colesterolo e deidrocolesterolo e trimetilsteroli tra cui il lanosterolo e il deidrolanostrerolo.

Gli alcoli alifatici presenti possono essere:

1)      primari a catena lineare

2)      primari in cui è presente un gruppo isopropilico terminale

3)      primari in cui è presente un gruppo sec-butilico terminale

4)      dioli vicinali

Gli steroli sono una classe di composti chimici derivanti dallo sterolo, composto policiclico formato da quattro anelli condensati di cui tre a sei atomi di carbonio e uno a cinque atomi di carbonio.

steroli
steroli

Il lanosterolo è un triterpene tetraciclico

lanosterolo
lanosterolo

 

che secondo recenti studi potrebbe essere usato contro la cataratta.

Gli alcoli alifatici presenti possono essere:

1)      primari a catena lineare

2)      primari in cui è presente un gruppo isopropilico terminale

3)      primari in cui è presente un gruppo sec-butilico terminale

4)      dioli vicinali

Gli acidi che si ottengono dagli esteri che costituiscono la lanolina possono essere suddivisi, analogamente agli alcoli,  in acidi carbossilici, acidi in cui è presente un gruppo isopropilico terminale, acidi in cui è presente un gruppo sec-butilico terminale e idrossiacidi.

Nella lanolina sono contenuti inoltre, in ragione del 5% anche idrocarburi in cui è presente una ramificazione metilica, cicloesilalcani e fenilalcani.

Usi

Una volta ottenuta è sottoposta a processi di purificazione ed è usata:

Pur non avendo proprietà terapeutiche la lanolina partecipa alla formazione di un sottile strato lipidico e mostra proprietà idratanti ed emollienti ed è assorbita rapidamente.

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Legge di Proust: esercizi svolti

La Legge delle proporzioni definite e costanti nota anche come Legge di Proust che è la più importante delle leggi ponderali della chimica ove...