Acido folico: struttura, funzioni

L’acido folico è una vitamina del gruppo B, indicato come vitamina B9, acido pteroil(mono)-glutammico o vitamina M. Si presenta sotto forma di polvere cristallina di colore giallo-arancio, poco solubile in acqua, etanolo, acetone, etere e cloroformio ma facilmente solubile negli acidi e nelle basi diluite.

Il nome folico deriva dal latino folium che significa foglia poiché è presente negli spinaci

Struttura dell’acido folico

La struttura  si compone di tre elementi principali:

Folic acid 2D skeletal da Chimicamo
acido folico

Funzioni

L’ematologa britannica Lucy Willis scoprì nel 1931 le funzioni biochimiche del folato nell’ambito dei suoi studi sull’anemia macrocitica. Questa era una sostanza ancora sconosciuta a cui fu dato il nome di “fattore Wills”. L’anemia macrocitica affiggeva molte donne indiane in attesa di un figlio.

Queste donne con scarse risorse economiche avevano infatti una alimentazione carente di alcuni principi nutritivi. La scienziata quindi riuscì a ovviare a questa patologia somministrando del lievito alle pazienti.

Gruppi di ricerca farmaceutica  guidati da Robert Stokstad presso i Lederle Laboratories e Joseph John Pfiffner presso il Parke-Davis Research Laboratory hanno isolato indipendentemente fattori recanti le proprietà biologiche del fattore di Wills

Solo successivamente fu scoperto che l’acido folico è presente, oltre che nella carne, fegato, asparagi e spinaci anche nell’estratto di lievito ottenuto nel processo di produzione della birra.

L’acido folico è fondamentale per una corretta funzione cerebrale. Ha un ruolo importante per la formazione dell’emoglobina ed è necessario per tutte le reazioni di sintesi, riparazione e metilazione del DNA.

È  fondamentale quando le cellule e i tessuti crescono rapidamente, come durante l’infanzia, l’adolescenza e la gravidanza. Insieme alla vitamina B12 aiutare la produzione di globuli rossi.

La vitamina B9 funziona con le vitamine B6 e B12 e altri nutrienti per controllare i livelli ematici dell’omocisteina. Infatti se essa  se presente ad alti livelli potrebbe portare secondo alcuni ricercatori, a malattie cardiache.

La carenza di acido folico può causare:

  • Scarsa crescita
  • Infiammazione della lingua
  • Gengivite
  • Perdita di appetito
  • Diarrea
  • Irritabilità

Può essere assunto con gli alimenti o, in caso di carenza che può essere rilevata da analisi ematiche, si possono usare integratori e, sotto prescrizione medica, opportuni farmaci.

 

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Legge di Proust: esercizi svolti

La Legge delle proporzioni definite e costanti nota anche come Legge di Proust che è la più importante delle leggi ponderali della chimica ove...