Tag: fuochi di artificio

Cloruro di bario: sintesi, usi

Il cloruro di bario è un solido ionico con formula BaCl2 che si presenta in due forme polimorfe in quanto cristallizza secondo un reticolo cubico...

Bicromato di ammonio: sintesi, reazioni, usi

Il bicromato di ammonio ha formula (NH4)2Cr2O7 ed è un sale di colore arancione in cui il cromo presenta numero di ossidazione +6 come...

Rubidio: storia, reazioni, usi

Il rubidio è un metallo alcalino che si trova, in tracce, in alcuni minerali come pollucite e lepidolite dove prevalgono gli altri metalli appartenenti...

Stronzio: storia, reazioni, sali poco solubili, composti

Lo stronzio è un metallo alcalino-terroso appartenente al Gruppo 2 e al 5° Periodo avente configurazione elettronica 5s2. Si rinviene in natura sotto forma...

Cromato di piombo: proprietà, proprietà, degradazione

Il cromato di piombo detto giallo cromo in cui il cromo ha numero di ossidazione +6 ha formula PbCrO4 è un sale poco solubile...

Bario: sali poco solubili

Il bario, metallo alcalino-terroso nei cui composti ha numero di ossidazione +2, forma molti sali poco solubili. Tra i sali del bario poco solubili si...

Acido picrico: proprietà, sintesi

L’acido picrico è il nome comune del 2,4,6-trinitrofenolo che si presenta come un solido cristallino di colore giallo scarsamente solubile in acqua. Proprietà Pur non presentando...

Clorato di potassio: preparazione, usi

Il clorato di potassio è un composto in cui il cloro ha numero di ossidazione + 5 e formula KClO3 . Si presenta sotto...

Wurtzite

La wurtzite è un minerale che prende il nome dal chimico francese Charles A. Wurtz costituito nella sua forma pura da solfuro di zinco. Tuttavia, poiché spesso contiene ferro in sostituzione dello zinco, la formula della wurtzite è indicata come (Zn,Fe)S. La wurtzite è un minerale molto raro che si presenta di colore  da bruno-rossastro scuro a nero o marrone-arancio ed ha una durezza, nella...

Esametilendiammina

L’esametilendiammina (HMDA) il cui nome I.U.P.A.C. è 1,6-diamminoesano è un composto organico con formula H2N(CH2)6NH2 appartenente alle diammine presentando, nella sua molecola, due gruppi amminici. È costituita da uno scheletro carbonioso di sei atomi di carbonio e due gruppi funzionali amminici nelle due posizioni terminali ed è pertanto una α,ω-diammina. A causa della sua struttura l’esametilendiammina viene in prevalenza utilizzata come monomero nella sintesi di...