Tag: addizione nucleofila

Riduzione delle ammidi ad ammine: meccanismo

La riduzione delle ammidi è una reazione in cui un'ammide è ridotta a ammina. Sebbene meno reattive degli altri composti acilici le ammidi possono dare...

Composti organometallici: formula generale, reazioni

I composti organometallici hanno formula del tipo R-Me e contengono un legame tra un atomo di carbonio e un metallo come litio, magnesio e...

Nitrili: idrolisi, meccanismo

I nitrili sono composti organici di formula R-C≡ N in cui R è un gruppo idrocarburico sia alifatico che aromatico. L’atomo di carbonio legato...

Sintesi di Strecker: meccanismo, prodotti di reazione

Nella sintesi di Strecker si ottengono gli α-amminonitrili che costituiscono degli intermedi per l’ottenimento di amminoacidi per idrolisi del nitrile. Gli amminoacidi, unità monomeriche delle...

Reazione di addizione di Michael

La reazione di Michael è una addizione nucleofila 1,4 di un enolato ad un composto carbonilico α-β insaturo ed è un metodo per avere...

Reazione di Wittig: meccanismo

La reazione di Wittig avviene tra un'aldeide o un chetone e un'ilide del fosforo ed è usata per sostituire un gruppo carbonilico con un...

Ammine: sintesi

Le ammine sono sintetizzate secondo numerosi metodi che  possono essere riuniti in quattro grandi classi di reazioni: 1) reazioni di sostituzione nucleofila; 2) reazioni di addizione nucleofila; 3)...

Condensazione di Dieckmann

La condensazione di Dieckmann  dal nome del chimico tedesco Walter Dieckmann è una condensazione intramolecolare catalizzata da basi di un diestere che dà, come prodotto di reazione, un β-chetoestere ciclico abitualmente costituito da cinque o sei atomi di carbonio. La condensazione di Dieckmann  si differenzia dalla condensazione di Claisen utilizzata per formare un legame carbonio-carbonio tra due molecole estere per formare un β-chetoestere. La differenza...

Celle a combustibile microbiologiche

Le celle a combustibile microbiologiche sono dispositivi in grado di generare elettricità sfruttando l'attività metabolica dei microrganismi. Le celle a combustibile microbiologiche possono essere definite come una cella a combustibile che converte l'energia chimica delle sostanze organiche in energia elettrica in cui microrganismi agiscono come biocatalizzatori e pertanto hanno un potenziale per la produzione di bioelettricità utilizzando i rifiuti organici come materia prima. Le celle...