Idrolisi del bicarbonato di sodio. Esercizi svolti.

Per conoscere il pH di una soluzione a seguito dell’idrolisi del bicarbonato di sodio bisogna considerare gli equilibri a cui va incontro.

In soluzione il carbonato acido di sodio può agire sia da acido di Brønsted-Lowry liberando un protone:

HCO3 ⇄ H+ + CO32- 

che   da base di Brønsted-Lowry acquistando un protone :

HCO3 + H+ ⇄ H2CO3

Per determinare il pH o le concentrazioni delle specie a rigore si dovrebbe tenere conto che vi sono 5 incognite ovvero: H+, OH, CO2, HCO3 e CO32- , scrivendo 5 equazioni e risolvendo un sistema di 5 equazioni in 5 incognite.

Le equazioni tengono conto delle costanti K1, K2 e Kw e del principio di conservazione della massa e della condizione di elettroneutralità.

Possibili semplificazioni

Tuttavia un tale tipo di problema può essere affrontato e risolto facendo alcune semplificazioni.

Sappiamo che la reazione HCO3  H+ + CO32- non può essere spostata a destra più della reazione HCO3 + H+ H2CO3 .

Il motivo risiede nel fatto che non si può avere un accumulo di H+ in soluzione ovvero depauperare la soluzione di tali ioni.

Il risultato è che entrambe le reazioni devono procedere di pari passo in modo che lo ione H+ prodotto nella prima reazione venga utilizzato dalla seconda.

Assumendo che la reazione complessiva sia data dalla somma delle due reazioni si ha:

2 HCO3 ⇌ CO32- + H2O + CO2

Tale equazione è quella che descrive il principale equilibrio in una soluzione di carbonato acido di sodio.

Esercizi svolti:

1)       Determinare la costante della reazione relativa all’equilibrio:

2 HCO3  ⇌ CO32- + H2O + CO2

sapendo che la costante K1 relativa all’equilibrio:

CO2 + H2O ⇌ H+ + HCO3–  vale K1 = 4.16 ∙ 10-7 e la K2 relativa all’equilibrio:

HCO3↔ H+ + CO32- vale K2= 4.84 ∙ 10-11

Per l’equilibrio: 2 HCO3  ⇌ CO32- + H2O + CO2 la costante assume la forma:
K = [CO2][ CO32-]/ [HCO3]2 in cui non compare H2O in quanto la sua concentrazione è costante. Moltiplichiamo numeratore e denominatore per [H+] e si ottiene:

K = [CO2][ CO32-][H+]/ [H+][HCO3]2 = [CO2][ CO32-][H+]/ [H+][HCO3][HCO3]

L’espressione [ CO32-][H+]/[HCO3] corrisponde alla K2 mentre l’espressione = [CO2][H+]/ [H+][HCO3] corrisponde al reciproco della K1 da cui:
K = K2/K1 = 4.84 ∙ 10-11/ 4.16 ∙ 10-7 = 1.16 ∙ 10-4

2)     Calcolare le concentrazioni delle specie presenti in una soluzione 0.500 M di NaHCO3.

Consideriamo la reazione 2 HCO3  ⇌ CO32- + H2O + CO2

Sia x= mol/L di CO2  e CO32- che si formano. Quindi 2x corrisponde alle moli/L di HCO3 che si sono convertite in prodotti. Ciò implica che [HCO3] all’equilibrio vale 0.500 -2x  quelle di CO32- e CO2 valgono x. Sostituendo tali valori nell’espressione della costante di equilibrio si ha:

K = K2/K1 = 4.84 ∙ 10-11/ 4.16 x 10-7 = 1.16 ∙ 10-4  = (x)(x) / (0.500-2x)2

Al fine di evitare la risoluzione di un’equazione di secondo grado estraiamo la radice quadrata da ambo i membri:

1.08 ∙ 10-4 = x/ 0.500 – 2x

Risolvendo l’equazione rispetto a x si ha x = 5.28 ∙ 10-3 da cui all’equilibrio:
[HCO3] = 0.489 M ; [CO2] = [CO32-] = 5.28 ∙ 10-3

[H+] può essere ricavata sia dalla K1 che dalla K2

K1 = [H+][HCO3]/ [CO2]  = 4.16 x 10-7

Da cui [H+] = [CO2] K1/ [HCO3] = 5.28 ∙ 10-3 ∙ 4.16 ∙ 10-7/ 0.489 = 4.49 ∙ 10-9 M

Oppure

K2 = [H+][CO32-]/ [HCO3]  da cui [H+] = [HCO3] K2/ [CO32-] = 0.489 ∙ 4.84 ∙ 10-11/ 5.28 ∙ 10-3 = 4.49 ∙ 10-9 M

Ovviamente [OH] si può ottenere dalla Kw:

[OH] = Kw/ [H+] =  1.0 ∙ 10-14/ 4.48 ∙ 10-9 = 2.23 ∙ 10-6 M

3)     Ad una soluzione avente volume di 0.280 L di NaHCO3 0.500 M sono aggiunti 24.0 mL di NaOH. Calcolare le concentrazione delle specie presenti. K1 = 4.16 ∙ 10-7 e K2= 4.84 ∙ 10-11

Le moli di NaOH corrispondono a 0.0240 L ∙ 0.500 M = 0.0120. La dissociazione totale dell’idrossido di sodio fornisce quindi 0.0120 moli di Na+ e 0.0120 moli di OH.

Assumiamo in prima approssimazione che tutto lo ione OH reagisca con il carbonato acido secondo la reazione:

OH+ HCO3 = H2O + CO32-

Le moli di HCO3 valgono 0.280 L ∙ 0.500 M = 0.140

Le moli di HCO3in eccesso sono pari a 0.140 – 0.0120 = 0.128

Quelle di CO32- formatesi sono 0.0120

Il volume totale della soluzione corrisponde a 0.0240 + 0.280 = 0.304 L da cui:

[HCO3] = 0.128/ 0.304 = 0.421 M

[CO32-] = 0.0120 / 0.304 = 0.0395 M

La reazione di equilibrio:

2 HCO3  ⇌ CO32- + H2O + CO2 ha una costante che si è già calcolata pari a

K = K2/K1 = 4.84 x 10-11/ 4.16 x 10-7 = 1.16 ∙ 10-4

All’equilibrio: [HCO3] = 0.421-2x; [CO32-] = 0.0395 + x  e infine [CO2]= x

Sostituendo tali valori nella costante di equilibrio si ha:

1.16 ∙ 10-4  = (x)(x+ 0.0395)/ (0.421-2x)2

Risolvendo rispetto a x l’equazione di secondo grado si ha:

x = 5.12 ∙ 10-4

da cui: [HCO3] = 0.421-2x = 0.420 M; [CO32-] = 0.0395 + x  = 0.0400 M e infine [CO2]= x = 5.12 ∙ 10-4 M

per ottenere [H+] possiamo usare la K2:

[H+] = [HCO3] ∙ 4.84 ∙ 10-11/[CO32-] = 5.08 ∙ 10-10 M e, conseguentemente [OH] = 1.00 ∙ 10-14/ 5.08 ∙ 10-10 = 1.97 ∙ 10-5 M

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

Dendrimeri PAMAM

Fosfuro di indio

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Temperature di ebollizione di composti organici

Le temperature di ebollizione dei composti organici forniscono informazioni relative alle loro proprietà fisiche e alle caratteristiche della loro struttura e costituiscono una delle...