Reforming catalitico: reazioni

Il reforming catalitico è un processo attraverso il quale è prodotta benzina con elevato numero di ottani partendo da una frazione idrocarburica leggera.

Evoluzione

Per aumentare il numero di ottani nella benzina negli anni ’30 del secolo scorso era usato il reforming termico. Questo processo  aveva lo svantaggio di richiedere molta energia e di dare una elevata quantità di coke quale prodotto di reazione.

Solo negli anni ’40  l’ingegnere chimico tedesco trapiantato negli Stati Uniti Vladimir Haensel lavorando presso l’Universal Oil Products company si interessò a metodi che miglioravano i processi chimici nell’industria petrolchimica.

L’ipotesi di utilizzare il platino quale catalizzatore si scontrava con gli alti costi. Haensel ebbe quindi l’idea pionieristica per la quale l’efficacia di un catalizzatore era influenzata dalla superficie di contatto.

Per la realizzazione del reforming catalitico furono utilizzati supporti in ceramica sulla cui superficie venne distribuita una quantità di platino pari allo 0.01 %  Questa geniale intuizione anticipa di molti anni l’utilizzo delle nanoparticelle.

Furono tuttavia riscontrati problemi di avvelenamento del catalizzatore prevalentemente da parte di composti azotati e solforati. Pertanto furono usati catalizzatori bimetallici costituiti da platino e renio.

Reazioni

Il reforming è dato dall’insieme di numerose reazioni come deidrogenazione e isomerizzazione di cicloalcani ramificati, deidrociclizzazione di paraffine e isomerizzazione di paraffine.

A seconda del prodotto di partenza, delle condizioni di reazione e del catalizzatore  si possono ottenere prodotti diversi. Essi hanno alta concentrazione di toluene, benzene, xilene e altri derivati aromatici.

reforming da Chimicamo

L’idrogeno che costituisce un prodotto di molte reazioni è separato e utilizzato in altri processi.

Poiché la gran parte delle reazioni coinvolte, ad eccezione dell’isomerizzazione che è debolmente esotermica, sono molto endotermiche un aumento della temperatura e un abbassamento della pressione favoriscono la formazione dei prodotti sia da un punto di vista cinetico che termodinamico.

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

PM 2.5

Genipina

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Temperature di ebollizione di composti organici

Le temperature di ebollizione dei composti organici forniscono informazioni relative alle loro proprietà fisiche e alle caratteristiche della loro struttura e costituiscono una delle...