Acido abietico: proprietà, usi

L’ acido abietico è  uno  dei componenti principali della resina del pino silvestre, albero sempreverde della famiglia delle Pinaceae.

Si trova in ragione del 40-60%  negli acidi resinici ed è il più abbondante di numerosi acidi organici che costituiscono della colofonia, resina vegetale residuo della distillazione delle trementine
È un diterpene triciclico con unità isopreniche e nella sua struttura contiene sia un diene coniugato che un gruppo carbossilico

struttura acido abietico
acido abietico

Proprietà dell’acido abietico

Si presenta come una polvere resinosa gialla o incolore se pura.

È praticamente insolubile in acqua, ma solubile in etanolo, benzene, cloroformio, etere etilico, acetone, solfuro di carbonio, etere di petrolio e in soluzione diluita di NaOH.

Si comporta da acido per la presenza di un gruppo carbossilico e la sua costante di dissociazione Ka è pari a 2.0 · 10-7

Sintesi

Può essere ottenuto per isomerizzazione della colofonia o dall’acido deidroabietico.

Il prodotto commerciale si ottiene normalmente la colofonia da sola o con acidi minerali.

Il prodotto così ottenuto può essere di natura vetrosa o parzialmente cristallina. Normalmente è di colore giallo ed ha un punto di fusione di 85°C cioè molto inferiore al prodotto puro che ha una temperatura di fusione di172-175°C

Reazioni

Reagisce in modo esotermico con le basi inorganiche e con quelle organiche come, ad esempio, le ammine.

Per reazione con metalli reattivi dà luogo alla formazione di idrogeno gassoso e un sale metallico.
Per la presenza di due doppi legami coniugati dà luogo a polimerizzazione ossidativa

Usi

L’acido abietico e i suoi derivati abietanici mostra proprietà antimicrobiche, antimalariche, antiulcera, antileishmaniosi e antiossidanti
Inibiscono, inoltre,  la riproduzione di virus l’herpes simplex, il citomegalovirus (CMV), varicella zoster (VZV) e l’ Epstein-Barr

È  utilizzato per la produzione di esteri come: esteri metilici, vinilici e glicerilici per l’uso in lacche e vernici.
È usato nelle sintesi organiche.

L’acido acido abietico è utilizzato come componente di adesivi per l’imballaggio alimentare, il trasporto o la conservazione degli alimenti. Inoltre, viene utilizzato per eliminare dai circuiti integrati i loro rivestimenti epossidici.

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Resa percentuale in una reazione. Esercizi svolti e commentati

La resa percentuale di una reazione costituisce un modo per valutare l'economicità di una reazione industriale che può essere accantonata se è bassa. Si possono...

Bilanciamento redox in ambiente basico: esercizi svolti

Il bilanciamento di una reazione redox in ambiente basico  può avvenire con  il metodo delle semireazioni. Nel bilanciamento vanno eliminati di eventuali ioni spettatori...

Reagente limitante: esercizi svolti

Si definisce reagente limitante di una reazione chimica quella specie che si consuma per prima e che determina la quantità dei prodotti di reazione. Per...