Tag: adsorbimento

Temperatura di Krafft: concentrazione micellare critica

Il chimico tedesco Friedrich Krafft nell’ambito dei suoi studi sui colloidi scoprì una temperatura detta di Krafft alla quale la solubilità dei tensioattivi in...

I MOFs: materiali porosi, proprietà, composizione, usi

I MOFs acronimo di Metal-Organic Frameworks progettati dal chimico giordano Omar Mwannes Yaghi dell'Università della California hanno potenziali applicazioni nei campi più svariati ampiamente...

Impronte digitali: rilevamento, metodo chimico

Il rilevamento delle impronte digitali sulla scena del crimine una tecnica investigativa che è di ausilio a restringere il numero di sospettati e, nel...

Coagulanti chimici: proprietà, ausiliari della coagulazione

I coagulanti chimici sono specie che favoriscono la coagulazione consentendo la rimozione di solidi in sospensione. Nell’acqua possono trovarsi tre tipi di particelle ovvero: 1)Sostanze chimiche...

Processo catalitico eterogeneo: stadi

Il primo stadio di un processo catalitico eterogeneo è costituito dall’adsorbimento dei reagenti sulla superficie di un solido. E’ necessario distinguere tra due forme...

Precipitati: formazione

I precipitati si formano a stadi partendo dai “germi cristallini” ovvero da aggregati ionici primari invisibili, sui quali a poco a poco si depositano...

La cromatografia liquido-solido su colonna

La cromatografia liquido-solido  è basata sull'interazione tra i siti attivi dell'adsorbente solido  con i gruppi funzionali presenti nelle molecole del soluto da separare La cromatografia liquido-solido...

Cromatografia: metodi cromatografici

La cromatografia è una tecnica di separazione basata sulla ripartizione fra una fase in movimento e una stazionaria della miscela delle sostanze da separare;...

Tecniche di separazione in cromatografia

Le tecniche di separazione in cromatografia sono sostanzialmente l'analisi per eluizione, frontale e per spostamento Analisi per eluizione Tra le tecniche di separazione questo metodo, ideato...
da Chimicamo

Gradiente protonico

Il gradiente protonico è una differenza di concentrazione di ioni idrogeno attraverso una membrana che produce un gradiente di concentrazione e un gradiente di potenziale elettrico. Il gradiente protonico viene stabilito pompando protoni contro il loro gradiente elettrochimico attraverso la membrana mitocondriale interna. Questo processo induce simultaneamente un gradiente protonico (chimico) attraverso le membrane noto come forza proton-motrice (ΔP) e un gradiente elettrico noto come...

Fosfuro di indio

Il fosfuro di indio è un semiconduttore binario costituito da indio appartenente al gruppo 13 della Tavola Periodica e fosforo appartenente al gruppo 15 con formula InP. Appartiene al gruppo dei semiconduttori III-V, con una banda proibita elevata a temperatura ambiente. Questa band gap diretta consente la generazione e il rilevamento efficienti della luce nei dispositivi optoelettronici, rendendo il fosfuro di indio un materiale...