Prodotto tra vettori: esempi, esercizi

Il prodotto tra vettori può essere di tre tipi ovvero prodotto di un vettore per uno scalare, di due vettori che dà origine a uno scalare e tra due vettori che dà origine a un altro vettore

Prodotto di un vettore per uno scalare

Il prodotto di un vettore A per uno scalare k è un nuovo vettore il cui modulo è k volte il modulo di A. Il nuovo vettore ha la stessa direzione di A se k è positivo e direzione opposta se k è negativo.

Il prodotto scalare è indicato con · e quello vettoriale è indicato con ˄

Prodotto scalare tra due vettori

Il prodotto scalare tra due vettori A e B indicato con A·B è definito da:

A·B = AB cos θ

dove A è il modulo del vettore A, B è il modulo del vettore B e cos θ è il coseno dell’angolo formato dai due vettori.

Un altro metodo consiste nell’eseguire la somma del prodotto delle componenti sull’asse delle ascisse di A e B con il prodotto delle componenti sull’asse delle ordinate di A e B:

A·B = AxBx + AyBy

Molte grandezze fisiche possono essere descritte come prodotto scalare tra vettori. Esempi sono:

  • Lavoro meccanico
  • Energia potenziale gravitazionale
  • Potenziale elettrico
  • Potenza elettrica

Esempio

Il vettore A è individuato dalle coordinate -6,8 e il vettore B dalle coordinate 5,12. Calcolare il prodotto scalare tra i due vettori sapendo che l’angolo θ è 59.5°

Per poter calcolare il modulo dei vettori si applica il teorema di Pitagora:
A = √(-6)2+ (8)2 = 10

B = √(5)2+ (12)2 = 13

Da cui A·B = AB cos θ = (10)(13) cos 59.5° = 66

Allo stesso risultato si perviene applicando la formula A·B = AxBx + AyBy

A·B = (-6)(5) + (8)(12) = 66

Prodotto vettoriale tra due vettori

Il prodotto vettoriale di due vettori A e B è un vettore di modulo AB· senθ dove θ è l’angolo tra A e B e la cui direzione è perpendicolare al piano formato da A e B.

Per ottenere la direzione e il verso  ci si avvale della regola della mano destra.

Allineando il pollice nella direzione e nel verso di A e l’indice nella direzione e nel verso di B, il dito medio, tenuto perpendicolare a indice e pollice, fornisce la direzione e il verso del prodotto vettoriale

Esempio

I due vettori A e B hanno modulo 1 e 6 rispettivamente. Calcolare il prodotto tra i due vettori sapendo che l’angolo è pari a π/2

Si applica la formula AB· senθ = 1·6·cos π/2 = 1·6·cos 90° = 1·6·0 = 0

 

 

ARGOMENTI

GLI ULTIMI ARGOMENTI

TI POTREBBE INTERESSARE

Esercizi sulla legge di Ohm

Gli esercizi sulla legge di Ohm che sono proposti in genere richiedono il calcolo di una delle grandezze note le altre due. La legge di...

Forze non conservative: teorema dell’energia cinetica

Le forze non conservative dette dissipative sono quelle forze per le quali il lavoro fatto durante lo spostamento dipende dal percorso seguito. Le forze...

Q test: formula, test

Il Q test o test di Dixon è un modo per trovare valori anomali in set di dati molto piccoli, normalmente distribuiti da 3...