Tag: enolato

Metilene attivato: proprietà, reazioni

Il metilene attivato è presente nei composti in cui vi è un gruppo - CH2- tra due gruppi elettronattrattori come, ad esempio, due gruppi...

Reazione di Reformatsky: meccanismo

Il chimico russo Sergey Nikolaevich Reformatsky  nel 1887 scoprì questa reazione che prende il suo nome.  Nella reazione di Reformatsky  avviene una condensazione tra...

Riarrangiamento di Favorskii: meccanismo, sintesi degli steroidi

Il riarrangiamento di Favorskii una reazione  di ciclopropanoni e chetoni α-alogenati   che porta alla formazione di derivati di acidi carbossilici. Le reazioni organiche in...

Reazione di Blaise: prodotto di reazione, meccanismo

La reazione di Blaise deve il suo nome al chimico Edmond Blaise in cui un nitrile RCN è fatto reagire con un α- aloestere...

Reazione aloformio: meccanismo

La reazione aloformio è una reazione di un metilchetone in soluzione basica con un eccesso di alogeno i cui prodotti sono un anione carbossilato...

Ossidazione di Oppenauer

L'ossidazione di Oppenauer, è un metodo per ossidare selettivamente gli alcoli secondari a chetoni. La reazione prende il nome dal chimico austriaco Rupert Viktor Oppenauer che la riportò nel 1937. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer, si utilizza un eccesso di un chetone, come, ad esempio l’acetone per trasformare un alcol secondario a chetone. Nella reazione di ossidazione di Oppenauer si utilizza, quale catalizzatore, un...

Acidi aldarici

Secondo la I.U.P.A.C. gli acidi aldarici sono acidi poliidrossidicarbossilici aventi formula generale HOC(=O)nC(=O)OH , formalmente derivati ​​da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali in gruppi carbossilici. Gli acidi aldarici si differenziano quindi dagli acidi aldonici che hanno formula generale HOOC-(CHOH)n-CH2OH e derivano da un aldoso per ossidazione del solo gruppo gruppo aldeidico. Pertanto gli acidi aldarici possono essere ottenuti per...